NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Sabato, Dicembre 07, 2019

Free Premuim Templates by BIGTheme

Il fiume Po è esondato Il traliccio minaccia di crollare

Le acque del Po che lambiscono la sponda di destra, all’altezza del ponte della Geròla e dell’affluenza del torrente Scrivia, stanno erodendo ad ogni piena decine di metri di terra. Le acque hanno toccato e sommerso la base dal traliccio dell’alta tensione posizionato in terraferma. Solo tre anni fa a separare quel traliccio dalle acque erano oltre 200 metri. Oggi la situazione di erosione è in costante peggioramento su entrambe le sponde. Da quando cioè sono spariti i massi in cemento che venivano posti a protezione in alcune aree per arginare il più possibile lo sconfinamento delle acque. Dopo lo spostamento della massa d’acqua e del canale principale sul versante di destra, sulla sponda dove le recenti ricerche hanno verificato l’instabilità di due piloni di sostegno del ponte, è ripreso il fenomeno.

Leggi tutto...

La città si rifà il trucco Si parte da via Pavia

Ottantamila euro per dar un nuovo volto a via Pavia, una delle quattro arterie di accesso all’abitato di Sannazzaro: è stata indetta una perlustrazione circa la manifestazione di interesse all’appalto tra numerose imprese; a breve il bando di gara e poi, inverno permettendo, il via alle opere di abbellimento urbano. Entro la primavera prossima l’inaugurazione. «Sannazzaro disporrà di un suo “brand” specifico e personalizzato che caratterizzerà nel tempo i quattro ingressi più importanti in città. Si comincia con via Pavia, un’arteria molto trafficata che si è vista sacrificare un vialetto che costeggiava la linea ferroviaria per ragioni i di sicurezza. Ora l’intera area che affianca via Pavia verrà abbellita diventando un suggestivo biglietto da visita con quattro grandi elementi di arredo urbano».

Leggi tutto...

Bilancio risanato per la giunta Ora partono gli investimenti

«La crescita di una cittadina come la nostra fa seguito all’azzeramento del gap finanziario in poco più di due anni di amministrazione. Abbiamo saputo strutturare il bilancio per liberare risorse». Lo dice il sindaco Roberto Zucca nel sintetizzare quanto realizzato in questi ultimi mesi di impegno E conferma: «Dovevamo affrontare un deficit di 800mila euro ed già oggi prevediamo investimenti da 600mila euro che impegneremo in importanti opere come la nascita della futura sede della Croce d’Oro e manutenzioni al Palestrone. E poi a breve

Leggi tutto...

Porte aperte al pubblico per la discarica Acta

La discarica di cemento amianto alla cascina Gallona, al confine territoriale tra Ferrera e Sannazzaro, fa i primi conteggi circa il materiale sino ad ora depositato e spalanca le sue porte ai cittadini de territorio. Dapprima l’open-day fissato da Acta per sabato venturo 19 ottobre, dalle 9 alle 12 del mattino: chi vorrà visitare l’impianto alla cascina Gallona lo potrà liberamente fare. Ci saranno tecnici disponibili a fornire ogni dettaglio sulla discarica e mezzi meccanici con cui effettuare visite guidate all’impianto. «In segno di trasparenza come

Leggi tutto...

“Scuola libera dalla plastica” parte il progetto ecologico

Tutti a scuola con la borraccia metallica e termica: gli oltre cinquanta alunni della scuola elementare di via Rossini e della media Montanari riceveranno presto dal Comune una borraccia di metallo leggero. Servirà a portare acqua ed altre bevande da casa senza usare la bottiglietta abituale in plastica. Ne dà conferma il sindaco Roberto Zucca nell’annunciare l’avvio di una vera e propria campagna ”plastic-free” che parte proprio dalla borraccia scolastica per approdare poi ad altre iniziative. Conferma Zucca: «Abbiamo trovato gli sponsor che ci garantiranno l’acquisto delle diverse centinaia di contenitori portatili riciclabili ed utilizzabili ogni giorni bandendo dalle nostre scuole la bottiglietta in plastica. Stiamo cercando sul mercato il modello ideale per passare alla distribuzione agli alunni». Zucca anticipa: «Nelle varie manifestazioni e sagre la nostra Pro Loco ha decisi di impegnarsi nell’uso di materiali in cellulosa, quindi degradabili, come piatti, bicchieri, posateria. Anche questa sarà un’azione pratica altamente ecologica e di sensibilizzazione di giovani e meno giovani per la messa al bando della plastica che sta contaminando sempre più il nostro ecosistema». E il Comune intende andare oltre la plastica. Roberto Zucca anticipa: «Alla raffineria sono stati collocati speciali recipienti per la raccolta dell’olio domestico esausto che ogni dipendente, se vuole, porta da casa. L’olio così raccolto può essere utilizzato dal Clir e da Eni per trasformarlo in prodotto da riutilizzare nel ciclo dei carburanti. Perché non dare la possibilità a tutte le famiglie di condividere questa innovativa esperienza?». Il sindaco conclude: «L’obiettivo è chiaro. Si tratta ora di individuare, unitamente al Clir, il modello da adottare per la raccolta degli oli domestici in città. Ne discuteremo a breve. Certo è che l’esperienza della raccolta di Eni andrà mutuata anche su larga scala. Troveremo a breve la metodologia di raccolta». Intanto anche la Consulta comunale per l’ambiente, presieduta da Dario Emanuelli, si muove su più fronti. La più importante è l’analisi delle problematiche legate alle molestie olfattive: due le tipologie di emissioni individuate attraverso la raccolta delle schede-denuncia (oltre trecento in tutto) arrivate in comune, compilate dai cittadini ed indirizzate ad Arpa Lombardia: odori prevalenti di petrolio ed emissioni odorigene da fanghi usati in agricoltura. Dice Emannuelli: «Vogliamo indagare e denunciare questi rilevamenti ad Arpa che dovrà indagare ed intervenire attraverso la testimonianza diretta della gente. Devo comunque dire che in raffineria un’operazione di indagine è già stata avviata con la costituzione di una task-force che dovrà individuare i punti critici dello stabilimento petrolifero».

La Stella al merito Coni a Giovanni Magnani

Quando la passione sportiva diventa strumento di promozione per i giovani e mezzo di valorizzazione sociale non passa inosservata. Grazie ai suoi meriti sportivi passati e recenti a Giovanni (Nino) Magnani sarà assegnata dal presidente nazionale del Coni, a Malagò, la Stella al merito del Coni per le numerose benemerenze acquisite nella sua vita si atleta, promotore e di dirigente sportivo. Nel documenti inviatogli da Malagò di dice: «Con questa onorificenza la nostra organizzazione sportiva nazionale, oltre che attestare le tue capacità ed i risultati conseguiti, ti esprimo profonda riconoscenza per l’impegno dedicato allo sport in tanti anni di servizio». L’onorificenza di cui parla il presidente de Coni è la prestigiosa Stella al merito sportivo del Coni che sarà

Leggi tutto...

Illuminazione a Led e verde, investimenti da 600mila euro

«La crescita di una cittadina come la nostra fa seguito all’azzeramento del gap finanziario in poco più di due anni di amministrazione. Abbiamo saputo strutturare il bilancio per liberare risorse»: lo dice il sindaco Roberto Zucca nel sintetizzare quanto realizzato in questi ultimi mesi di impegno E conferma: «Dovevamo affrontare un deficit di 800mila euro ed già oggi prevediamo investimenti da 600mila euro che impegneremo in importanti opere come la nascita della futura sede della Croce d’Oro e manutenzioni al Palestrone. E poi a breve

Leggi tutto...

Odori molesti, tante proteste ma sono poche le denunce

Odori molesti? Vanno rilevati e denunciati con l’uso di una scheda formale che, nonostante l’impegno di sensibilizzazione del Comune, nessuno usa. «Gli odori ci sono ma nessuno li denuncia, né mi mette in condizioni di poter muovere la denuncia seguendo i canali istituzionale», così dice i sindaco Roberto Zucca dopo aver letto sui social e sentito nei bar che, da notti, molti cittadini percepiscono pesanti disturbi olfattivi nell’aria. Ora alcun volontari hanno preso in mano 251 denunce consegnate in municipio e trasmesse ad Arpa.

Leggi tutto...

Accordo tra Eni e Regione sul recupero di rifiuti e biomasse

Sannazzaro capitale della sostenibilità e dell’economia circolare: lunedì l’accordo tra Regione ed Eni che stabilisce una collaborazione per lo studio e alla realizzazione di modelli industriali per una crescita sostenibile a lungo termine. L'intesa ha definito i capisaldi di collaborazione per la salvaguardia delle risorse naturali, la promozione e lo sviluppo del riuso dei prodotti, la produzione di energie sostenibili come biocarburanti e biochimici ottimizzando le biomasse e i rifiuti. Presenti il

Leggi tutto...

La sede della Croce d’Oro sarà costruita in via San Francesco

Un’idea che diventa realtà: la nascita della “cittadella del soccorso” in via San Francesco, nell’area comunale annessa al centro sportivo Ghislieri ed alla sede del Gruppo lomellino di Primo Intervento (Glpi), la protezione civile di Sannazzaro, Mezzana Bigli e Scaldasole. Lo scorso lunedì 29 maggio è stato ufficializzato un “tesoretto” di bilancio per una disponibilità immediata di 225mila euro e si liberano anche altri 400mila euro grazie ad una preziosa opera di recupero crediti da parte del

Leggi tutto...

Irpef azzerata sotto 10mila euro Si pensa ora a nuove opere

La notizia era già nota; ora è arrivata la ratifica dal consiglio comunale: dal 2019 l’Irpef comunale viene azzerata per i redditi sotto i 10mila euro annui. «È una delle nostre promesse mantenute - dice il sindaco Roberto Zucca - che facilita la qualità di vita delle famiglie meno abbienti». La minoranza di centrosinistra si è astenuta dal voto invocando una soglia di reddito più alta: 15mila euro, ritenuta possibile. E Zucca dice: «Se sarà nelle nostre possibilità, lo faremo quasi certamente nel 2020; certo

Leggi tutto...

The best bookmaker bet365

The Best bookmaker bet365 Bonus